sabato 31 dicembre 2011

AUGURI

L'Amministrazione Comunale di Vernazza e l'Associazione "Per Vernazza Futura ONLUS" augurano a tutti i volontari e forze civili e militari impegnate nella ricostruzione della nostra Vernazza i più sinceri auguri di buon anno!

Car sharing

Tra le notizie positive che possiamo dare in questo ultimo giorno del 2011 c'è quella relativa all'attivazione, da parte dell'Amministrazione Comunale, per la realizzazione di un progetto di Car Sharing.
I dettagli saranno presentati a breve.

Avviso incontro per tecnici

Si informano i tecnici, liberi professionisti, Imprese Edili, artigiani operanti sul territorio comunale che
è convocato un incontro presso la Sede Comunale il giorno:
mercoledì 11 gennaio p.v. alle ore 15.00

All’ordine del giorno della riunione verranno trattati i seguenti argomenti:

1. pratiche edilizie amministrative da avviare per effettuare gli interventi di consolidamento sui fabbricati danneggiati a seguito dell’evento alluvionale;
2. coordinamento dei lavori di carattere privato rispetto agli interventi di ricostruzione opere pubbliche avviati dal Comune;
3. gestione e conclusione dell’attività edilizia privata avviata prima dell’evento alluvionale;
4. varie ed eventuali.

Si raccomanda di partecipare.

Il Sindaco

giovedì 29 dicembre 2011

Assemblea Pubblica di mercoledì 28 dicembre

Mercoledì 28 dicembre si è tenuta, nel pomeriggio, una nuova assemblea pubblica a Vernazza.
Il sindaco, Vincenzo Resasco, ha radunato gli abitanti sotto il tendone in piazza per discutere della situazione attuale del paese e presentare i progetti ed i cantieri previsti per le prossime settimane:
"i primi finanziamenti sono stati stanziati ed i cantieri pubblici organizzati come segue:
• già attivati lavori per 400.000€ + 500.000€ per gli scavi lungo il canale, per la sicurezza del quale si stanno analizzando vari progetti a lungo termine, e 600.000€ per la messa in sicurezza delle frane, i cui interventi presentano specificità e difficoltà particolari (trasporto tramite elicotteri, uso di mezzi quali "ragni", microsonde, personale specializzato...)
• altri 3.500.000€ stanziati dalla Regione la settimana prima di Natale, da destinarsi sempre agli appalti per la messa in sicurezza del canale e delle frane sugli alvei del Vernazzola
• passate le feste di fine anno, se le condizioni meteorologiche non rallenteranno i lavori, partiranno anche i cantieri per il ripristino dei servizi in via Roma e via Visconti, con posa dell'acquedotto e della rete fognaria e degli impianti di Telecom, Enel ed acquedotto irriguo.

"Dieci giorni fa ho scritto personalmente al Presidente del Consiglio, al Ministro delle Infrastrutture e al Ministro dell'Ambiente per sollecitare i fondi previsti nella finanziaria 2011 per il dissesto idrogeologico" (il Ministero dell'Ambiente ha sbloccato oggi 40 miliardi), ha dichiarato il Sindaco Resasco.

Da metà gennaio anche i primi cantieri privati verranno attivati come segue:
• lavori per il rifacimento di strutture portanti, quali contro soffitti, solai, muri di separazione, tramezze etc.
• a breve verrà attivato uno sportello tecnico per gestire e coordinare le varie richieste di DIA ed assistere i privati ed i commercianti
• lavori per una rapida ripresa delle attività commerciali primarie, quali panificio, farmacia, alimentari etc.
• il Centro Sportivo ed un ristorante in piazza riapriranno prossimamente, anche per sopperire alla chiusura della mensa, prevista il 7 gennaio prossimo.

Di primaria importanza è anche la distribuzione del gas. Durante gli scavi delle prossime settimane verranno infatti stese le tubature necessarie e verrà valutato il sito più idoneo per l'installazione del bombolone del GPL, in attesa di un progetto sul metano per uso cucina o di teleriscaldamento per il calore.
"Si stanno anche portando avanti, insieme ad esponenti e tecnici della Regione, analisi di fattibilità circa l'installazione di un campo fotovoltaico da finanziarsi con stanziamenti CEE, al fine di garantire la fornitura energetica locale e sostenere un nuovo progetto di illuminazione pubblica. Non solo fotovoltaico ma si sta ragionando su di un progetto globale anche sullo sfruttamento della biomassa, dell'energia idrica e di quella marina", dichiara ancora Resasco.

Nel frattempo, ed in attesa dei finanziamenti del Parco delle Cinque Terre, sono già stati approntati i progetti per il ripristino dei sentieri (n°2, 8, 6D, 7A e 7B).

sabato 24 dicembre 2011

Per Vernazza Futura

Il primo obiettivo per l’anno 2012 sarà quello di far rientrare nelle proprie abitazioni i cittadini residenti che oggi si trovano ancora fuori casa.
Si è conclusa la prima fase di lavori che ha previsto lo sgombero del materiale del canale, l’avvio degli interventi di messa in sicurezza dei versanti soprastanti l’abitato di Vernazza in località Chiappa e Tentatore, ed il ripristino, per quanto possibile allo stato attuale, della tombinatura a mare.
E’ in fase di elaborazione un piano di lavori finalizzato al coordinamento delle varie attività da realizzare per mitigare il rischio di dissesto idrogeologico diffuso su tutto il territorio comunale. Il rispetto dei programmi è fortemente condizionato dalle condizioni meteo e dalla disponibilità finanziaria.
Su questo punto si sta lavorando affinchè non si spengano i riflettori sulla situazione del paese di Vernazza e per far sì che i finanziamenti siano dati nell’immediato e nel lungo termine.
Il giorno mercoledì 28 dicembre alle ore 15.30 si terrà un’Assemblea Pubblica in cui gli amministratori, coadiuvati dai tecnici, aggiorneranno la popolazione sulla situazione dei lavori pubblici e privati.
Su questi ultimi, a partire dalla prossima settimana, verranno consegnate le schede di rilevazione dei danni con le relazioni dei tecnici e con le indicazioni riguardo le modalità di intervento.
Consapevoli degli investimenti che devono affrontare i privati (per rientrare nelle abitazioni e nelle attività commerciali) il Comune non intende divulgare informazioni che non siano state preventivamente accertate, per non creare false aspettative o allarmismi e in considerazione del fatto che i danni sono di importo tale che il Bilancio del Comune non può coprire e che sono quindi vincolati all’acquisizione di fondi trasferiti da altri Enti.

NATALE SUBACQUEO 2011 A VERNAZZA

Riceviamo e pubblichiamo volentieri:

Anche quest’anno il Gruppo subacqueo “Margòn” (margòn nel dialetto spezzino identifica il
palombaro) presieduto da Fabrizio Maramotti con la diretta collaborazione di Bruno Risoli, con
sede a La Spezia, è stato invitato dalle Autorità di Vernazza ad organizzare l’edizione 2011 del
Natale Subacqueo. Una tradizione iniziata a metà degli anni ’80 del secolo scorso e che ha
raggiunto la 25^ edizione. Un Natale subacqueo quindi particolarmente sentito e voluto dagli
abitanti e dalle Autorità del borgo: la rievocazione della nascita di Nostro Signore che avviene
simbolicamente dall’acqua. Da quella stessa acqua rinasce la ferma volontà degli abitanti di
Vernazza ad un rapido ritorno alla quotidianità stravolta dagli eventi alluvionali del 25 ottobre.

Ecco come si svolgerà la manifestazione del Natale subacqueo curata nei dettagli e seguita
da Bruno Risoli, Fabrizio Maramotti e Pietro Malagamba. La sera del 24 dicembre alle ore 23,00
dalla grotta prospicente il porticciolo di Vernazza una processione di subacquei con fiaccole
accompagnerà Maria e Giuseppe con il piccolo Gesù Bambino adagiato su una culla galleggiante.
Ad attenderli sul molo, assieme ai fedeli, il Parroco, don Giovanni, che guiderà la processione fino
alla chiesa intitolata a Santa Margherita di Antiochia. Durante la S. Messa verrà data lettura
della “Preghiera del Subacqueo”. Nell’ode è menzionato S. Paolo Apostolo, Patrono nazionale dei
subacquei, proclamato con “Breve pontificia” il 13 gennaio 1972 su richiesta del Comitato
Nazionale nato in seno al Centro Attività Subacquee “Spezia Sub”.

Tutta la processione sarà trasmessa da RAI UNO nel corso del programma “A Sua
immagine” il giorno 25 dicembre dalle ore 10,30. La stessa manifestazione sarà mandata in onda
sul sito internet www.museosportlaspezia.org già dalla sera del 24 dicembre.

Ma non ci fermiamo qui. Il 6 gennaio 2012 avrà luogo la rappresentazione della Befana
subacquea che porterà dei doni ai bambini presenti. Lo stesso giorno partirà una grande iniziativa
che coinvolgerà subacquei e “non subacquei” durante tutto il 2012.

Il Gruppo subacqueo “Margòn”, nell’augurare Buon Natale ed un sereno Anno Nuovo,
vuole ringraziare tutti coloro che hanno permesso e/o collaborato alla realizzazione del Natale
subacqueo 2011 di Vernazza: il Comune di Vernazza, il Sindaco Dott. Vincenzo Rezasco, il Vice
Sindaco Sig. Gerolamo Leonardini, il Parroco don Giovanni Rogozinski, il Presidente del C.S.I. di
Vernazza Giovanbattista Leonardini, Giovanni d’Ambra e Francesco d’Ambra che hanno curato la
realizzazione ed il posizionamento della scenografia del presepe sulla scogliera, il Sig. Mauro
Basso presidente della Croce Verde di Vernazza e il Circolo nautico “Bolina” presieduto da Dario
di Michele, i Volontari Antincendi Boschivi, il Dott. Mario Rizzo dello Spezia Sub, il Sig.
Armando Mazzoni del Museo dello Sport della Spezia, i subacquei e tutti i fedeli.

mercoledì 14 dicembre 2011

Feste Natalizie

Durante le feste natalizie ci saranno un po' di iniziative a favore dei bambini e di quanti saranno in paese.
Iniziamo martedì 20 dicembre alle ore 17.30 con una serata di musica jazz, bossanova e tango
con:
Franco Casabianca alla chitarra
Andrea Imparato al sax e flauto
Walter Giannarelli alla fisarmonica

Al termine sarà offerto un buffet sotto il tendone.

giovedì 8 dicembre 2011

Vernazza si riunisce


Contributi per le imprese

Le imprese alluvionate con un danno inferiore a 30.000 euro potranno presentare domanda di contributo per investimenti a fondo perduto alla Camera di Commercio della Spezia, a partire da lunedi' 12 dicembre e fino al 31 gennaio 2012.

I fondi consentiranno alle imprese di ottenere un contributo a fondo perduto del 40%, a fronte di spese già sostenute o che saranno sostenute per consentire la ripresa dell'attività

domenica 4 dicembre 2011

Energie rinnovabili per Vernazza Futura? Perchè no?

A seguito dell'evento alluvionale del 25 ottobre u.s., tra le varie emergenze che abbiamo, c'è quella della fornitura di gas utilizzato come riscaldamento, uso cucina o scaldabagno.
In questa prima fase di lavori, che speriamo consentano il prima possibile il rientro dei nostri residenti attualmente ospitati in altre città, si sopperirà alla mancanza del gas GPL, con la distribuzione delle bombole ai residenti volontari rimasti in paese.
L'utilizzo di bombole sarà poi esteso agli altri residenti e, qualora si riusciranno a riattivare alcuni esercizi pubblici, anche ad essi.
Ragionando con gli Amministratori del Comune ci si è trovati d'accordo sul fatto che il posizionamento di un nuovo bombolone, che possa essere utilizzato per tutto il paese, è di difficile risoluzione, almeno fino a quando non verrà messo in sicurezza il territorio circostante devastato da 120 frane.
Le soluzioni che pertanto si prospettano sono molteplici ma in buona sostanza possono fare riferimento a due filoni di ragionamento futuro: metano o energie rinnovabili.
Due filoni, è bene precisare, non per forza antitetici.
La prima soluzione, più ovvia ma con costi di una certa entità, prevede l'arrivo del metano, con quali tempi non è attualmente ipotizzabile ma si fa riferimento comunque a periodi lunghi, via mare da Monterosso o via terra da Volastra. Entrambe le soluzioni comportano opere di scavo dispendiose o tratte via mare con i problemi che lo stesso comporta. L’Amministrazione Comunale è intenzionata a percorrere anche strade alternative. 
Se si progettasse, invece, un massiccio utilizzo di energie rinnovabili? Abbiamo il sole a disposizione, abbiamo boschi interi, perché non ragioniamo di sfruttare tali risorse e costruire impianti fotovoltaici e impianti a biomasse?
Questi sono i temi attorno su cui vorremmo ragionare insieme a tutti, per ora sfruttando gli spazi virtuali.
Le Cinque Terre, oggi conosciute a livello internazionale, sono registrate nella lista Unesco Patrimonio Mondiale dell'Umanità dal 1997 e sono diventate Parco Nazionale nel 1999. L'area antistante il territorio del Parco è Area Marina Protetta.
In breve, siamo sotto gli occhi del mondo, e dobbiamo assolutamente nel nostro piccolo ma con l'aiuto di grandi aziende o gruppi, costruire un futuro diverso, rispettoso del nostro ambiente naturale, più sostenibile, sotto tutti i punti di vista anche turistico e soprattutto generoso con le generazioni future. Ci state? Che ne pensate?

sabato 3 dicembre 2011

Ufficio Tecnico Vernazza

Si informa che l'Ufficio Tecnico che svolge le pratiche per l'alluvione, è situato presso il Comune di Vernazza ed ha i seguenti contatti:

email: utcalluvione.vernazza@gmail.com
telefono: 0187 812538

giovedì 1 dicembre 2011

Fontanavecchia

In località Pompa si stanno effettuando i lavori per convogliare il canale nella vecchia sede.
Entro la serata, invece, si procederà a liberare l'alveo del canale e portare via i rifiuti ingombranti per non creare eventuali problemi con le piogge previste nei prossimi giorni.

Lavori alla fognatura

Procedono a ritmo serrato i lavori sulla tratta fognaria in via Roma.
Questa mattina un sopralluogo di tecnici ed ingegneri ha verificato il ripristino, seppur provvisorio, della linea dalla Ferrovia verso la piazza. Nel lato sinistro, seguendo questa direzione, verrà posato un tubo, nelle prossime settimane, per servire anche le case limitrofe.

lunedì 28 novembre 2011

Fornitura GAS e STUFE ELETTRICHE

La prima fornitura di bombole GPL riguarderà solo le utenze di coloro che in questo periodo sono impegnati nei lavori di volontariato per il paese e che non sono stati evacuati a seguito delle ordinanze emesse nelle scorse settimane.


Stesso procedimento sarà attuato per la redistribuzione delle stufette elettriche.

Comunicazioni per la settimana

Proseguono i lavori di ripristino della Fontanavecchia




- ACAM poi sta lavorando al ripristino della fognatura che al momento risulta interrotta in via roma per un tratto di 10 metri (di fronte alla coop)
- Lungo il canale si prosegue invece allo svuotamento dell'alveo per la messa in sicurezza del torrente
- Partiranno a breve i lavori per la messa in sicurezza delle frane che insistono sul paese e nelle vicinanze dei torrenti
- martedì 29 novembre alle 15.30 l'amministrazione comunale incontrerà le organizzazioni di categoria (commercio) per discutere lo stato di fatto del paese.

Nel frattempo sabato 27 si è svolto un incontro con i giovani di Vernazza in cui l'amministrazione comunale ha ribadito, oltre al ringraziamento agli stessi, la necessità di condividere il percorso, nella massima partecipazione e trasparenza, sulla ricostruzione del paese.
Durante le fasi di progettazione saranno sempre invitati dei rappresentanti della popolazione giovanile del paese.

Comunicazione Treni

Da oggi, lunedì 28 novembre, i treni, in orario prima del 25 ottobre, effettueranno la fermata a Vernazza.
Si ricorda che resta in vigore l'obbligo di essere autorizzati, qualora non residenti, e di portarsi nella prima carrozza per salire/scendere.

venerdì 25 novembre 2011

Contributi PayPal

“Per Vernazza Futura Onlus” Versamenti ricevuti sul conto paypal alla data del
21/03/2012

ADITI ARYA
Alessandra Fedi
Alessandra Neve
Alessandro Iotti
Amy Simmons
andrea beata
Andrea Giuseppe Valenti
Andrea Panicco
Andrew Newton
Angela Elena Fumagalli
Anna Tedesco
Beatrijs Newton
Bonita Aalders
Brian Evans
Charlotte Craven
Chiara Gabellini
DAMIANO PATELLI
Daniela Michielini
daniele giudici
daniele riva
Dina Malagamba
Edoardo Luigi Piva
edoardo margutti
Elena Anca Vacariuc
Elisabetta Pardini
Elizabeth Hazeldine
emanuela angelini
Emanuela Teresina Locati
Emanuele Iacono
Emily Detroy
Emily Raine
Enrica Macchiella
Enrico Comin
Ernest Pittarelli
Eva Turteltaub
Fabrizio Ghilardi
Feel My Grooves Vinyl
Franco Lombardo
Françoise ROGERGROS
Gail White
Gary Denn
Giampiero Garinei
Gianalberto Righetti
Giancarlo Forlanelli
Giovanni Guiotto
GIULIA GIORGI
Glen Larimer
Glenn P Catenacci
Gordon Bushaw
Gregory Mazzaro
Gregory Stamps
Huntington Brown
J M van Run
jean-francois Durr
Jean-Paul CABANIS
Jenny Kirkpatrick
Jens Schönlau
Jessica Kealty
John J Eropkin
john Thek
Joyce Webb
Julie Wilkinson
Katharina Attenhofer
Kelly Williams
Kristin Holland
Laurence Fraser
Lawrence Downing
Leonardo Andreoli
Lynn Caron
Marco Mazzi
Marco Nattino
MARIO GROSSI
Martin Schuhmann
massimo azzolina
Massimo Volpi
mia kaiser
mischa Block
Nancy Felts
Neil Faiman
Peter Mellas
RANIERI VIAGGI SRL
Riccardo Gamba
Richard Schramm
Richard Smith
Roberto Lippi
Rollin Stevens
sabrina angeli
Salvatore Vescio
Sharon Silveira
Shirley Liu
Stefano Crivelli
stefano davoli
stefano neri
Stevan Leonard
Sugar Loaf Cottage
susan Syler
Tom, Sandy Kahlert
tyler simpson
valerio Sivieri
Viviana Baroncini
William Berensmann

Campetto sportivo

Cosa c'è da fare: rimozione dei detriti su tutta l'area e manutenzione delle strutture annesse (spogliatoi e servizi igienici), ripristino degli impianti tecnologici compresa l'illuminazione. Completo rifacimento della recinzione.

per la ricostruzione abbiamo bisogno di: 250.000,00 €
Ricordiamo che le cifre descritte sono una prima stima di quelli che potrebbero essere i costi totali e che pertanto potrebbero subire modifiche.

Beneficiario: “PER VERNAZZA FUTURA”
Causale: "Campetto sportivo"
IBAN: IT 37 Q 05526 10730 000000001616
BIC: BPGGITG1
SWIFT: BLOPIT22

Ponte di Fontanavecchia

Cosa c'è da fare:  nel caso in cui il ponte sia totalmente distrutto occorre ricostruirlo ex-nove; nel caso di parziale danneggiamento sarà necessario consolidare la struttura esistente e ricostruire con materiale analogo quanto distrutto

Per la ricostruzione abbiamo bisogno di: 415.000,00 €
Ricordiamo che le cifre descritte sono una prima stima di quelli che potrebbero essere i costi totali e che pertanto potrebbero subire modifiche.

Beneficiario: “PER VERNAZZA FUTURA”
Causale: "Fontanavecchia"
IBAN: IT 37 Q 05526 10730 000000001616
BIC: BPGGITG1
SWIFT: BLOPIT22 

Mura antiche Vernazza

Cosa c'è da fare: Rimozione con accantonamento degli elementi lapidei, ripristino della continuità del perimetro murario esterno ed integrazione con elementi con caratteristiche materiche analoghe


per la ricostruzione abbiamo bisogno di: 220.000,00 €
Ricordiamo che le cifre descritte sono una prima stima di quelli che potrebbero essere i costi totali e che pertanto potrebbero subire modifiche.

Beneficiario: “PER VERNAZZA FUTURA”
Causale: "Mura antiche"
IBAN: IT 37 Q 05526 10730 000000001616
BIC: BPGGITG1
SWIFT: BLOPIT22 

1 mese

1 mese da quel maledetto 25 ottobre, 1 mese dal giorno in cui sono scomparsi 3 nostri compaesani, 1 mese da quel martedì che ha stravolto e sconvolto il nostro paese.
In 1 mese abbiamo lavorato duro, coadiuvati da volontari e forze dell'ordine a cui va il nostro più forte ringraziamento.

In 1 mese abbiamo riscoperto l'orgoglio di appartenenza per Vernazza, che tutti vogliamo più bella di prima

mercoledì 23 novembre 2011

Ponte Madonnina - via Visconti

Cosa c'è da fare: Ricostruzione del ponte del terrapieno limitrofo, fornitura e posa di pavimentazioni, fornitura e posa in opera di elementi di arredo e corpi illuminanti



per la ricostruzione abbiamo bisogno di: 185.000,00 €
Ricordiamo che le cifre descritte sono una prima stima di quelli che potrebbero essere i costi totali e che pertanto potrebbero subire modifiche.

Beneficiario: “PER VERNAZZA FUTURA”
Causale: "zona madonnina"
IBAN: IT 37 Q 05526 10730 000000001616
BIC: BPGGITG1
SWIFT: BLOPIT22 

Piazza Marconi

Cosa c'è da fare: Risarcitura delle pavimentazioni, piantumazione e sistemazione aiuole; fornitura e posa in opera di elementi di arredo. Installazione di corpi illuminanti


per la ricostruzione abbiamo bisogno di: 120.000,00 €
Ricordiamo che le cifre descritte sono una prima stima di quelli che potrebbero essere i costi totali e che pertanto potrebbero subire modifiche.

Beneficiario: “PER VERNAZZA FUTURA”
Causale: "Piazza Marconi"
IBAN: IT 37 Q 05526 10730 000000001616
BIC: BPGGITG1
SWIFT: BLOPIT22

Piazzetta dei caduti e giochi per bambini

Cosa c'è da fare: Rimozione dei cumuli di detriti, ripristino delle parti mancanti e del sottofondo, intervento di consolidamento e copertura del canale



per la ricostruzione abbiamo bisogno di: 127.000,00 €
Ricordiamo che le cifre descritte sono una prima stima di quelli che potrebbero essere i costi totali e che pertanto potrebbero subire modifiche.

Beneficiario: “PER VERNAZZA FUTURA”
Causale: "Piazzetta dei Caduti"
IBAN: IT 37 Q 05526 10730 000000001616
BIC: BPGGITG1
SWIFT: BLOPIT22

martedì 22 novembre 2011

Servizio fornitura Gas

In collaborazione con ACAM GAS, Confartigianato e CNA, da mercoledì 23 a sabato 26 novembre presso il Comune, dalle ore 8 alle ore 13, sarà possibile lasciare il proprio nominativo per l’allaccio gas mediante bombole GPL.

Gli allacci saranno realizzati nel corso della settimana successiva.

lunedì 21 novembre 2011

Ricostruiamo insieme

Questa mattina, a seguito di un incontro con Amministatori e Tecnici, si è stabilito di lanciare un progetto per noi significativo.
Chiederemo un contributo, mirato, per la ricostruzione di una opera pubblica ben determinata.
Via Roma, Via Gavino, Via Visconti, Piazza Marconi, Chiesetta di Santa Marta, Ponte della Madonnina, la Biblioteca, Fontanavecchia, le mura antiche e la torre dei Frati, queste le opere che necessitano di una mano.
Una volta pronte le schede metteremo i danni rilevati, le foto di com'erano e come sono, il contributo necessario alla ricostruzione e l'aggiornamento su quanto introitato.

Passiamo parola?

Un video per Vernazza

Il regista Larry A Burns Jr ha voluto condividere con tutti noi un video girato nei giorni scorsi:


Avviso Fornitura GAS

Nei prossimi giorni sarà possibile effettuare domanda in Comune per l'allaccio, attraverso bombole GPL, della fornitura di gas nelle abitazioni private.
Il costo dell'opera di installazione sarà a carico del singolo utente.

Si sta inoltre lavorando affinchè ENEL riesca a potenziare le linee elettriche anche alle abitazioni private

domenica 20 novembre 2011

Comunicazioni

Da lunedì 21 novembre:
- ACAM inizierà i lavori per il ripristino della rete fognaria in via Roma
- Partiranno 4 lavori (di somma urgenza) per la sicurezza dei versanti a ridosso delle abitazioni di Fontanavecchia e zona Stazione
- I tecnici inizieranno le perizie per l'agibilità dei locali siti in via Roma e via Visconti

Martedì 22 novembre:
- Incontro in Comune con ENEL per l'inizio dei lavori di ripristino della seconda cabina che fornisce elettricità distrutta dall'alluvione

A breve poi Telecom inizierà i lavori di ripristino delle linee telefoniche del paese

Stato dei lavori

Proseguono i lavori di rimozione del fango da parte dei volontari e delle squadre di Vigili del Fuoco e Protezione Civile dalle vie principali (via Roma e via Visconti in particolar modo).

Fervono altresì i lavori per la messa in sicurezza del canale a monte di Fontanavecchia attraverso opere di consolidamento e pulizia; in questo caso si lavora anche per recuperare i sassi e metterli da parte di modo da poterli distribuire, in un secondo tempo, per la ricostruzione dei muretti a secco.

In collaborazione con il CAI, è stato concluso il monitoraggio dei sentieri del territorio vernazzese; si ricorda che tutti i sentieri sono inagibili per il trekking.

Nuovi orari dei treni - Vernazza

Da venerdì 18 novembre, sono garantite le seguenti fermate per i treni.

Da Vernazza per La SpeziaDa Vernazza per Genova
6,247,35
7,16 (non circola la domenica)10,27
10,2613,38
13,2015,30
15,2816,22
16,2117,28
17,3418,29
18,2219,31
20,1920,38
21,43

Si ricorda che per poter usufruire della discesa a Vernazza occorre salire nella prima vettura.

sabato 19 novembre 2011

Biglietti Ferroviari per residenti

Da domenica 20 Novembre presso la stazione ferroviaria, dalle ore 7 alle ore 19, saranno distribuiti i biglietti del treno per Levanto e La Spezia ai residenti che ne faranno richiesta.

Si ricorda che i biglietti:
- saranno utilizzabili da lunedì 21 novembre
- sono a titolo gratuito
- saranno validi per una corsa andata e una di ritorno giornaliera

venerdì 18 novembre 2011

Stato dei sentieri - parte II

Oggi abbiamo percorso parte del numero 7 (da Fornacchi), il numero 1 (da Cigoletta a Drignana) ed il numero 8 (da Drignana a Vernazza).

Il numero 1, conosciuto anche come Alta via delle Cinque Terre, è pulito e non presenta frane, mentre il numero 8 nel tratto sopra Reggio è interrotto in 2 punti anche se si riesce a passare.

Nel primo punto una frana è in mezzo al passaggio ma lo si può scavalcare senza problemi.
Nel secondo caso un pino di modeste dimensioni è posto nelle vicinanze del tratto di sentiero, anche in questo caso però non ostacola totalmente la circolazione.

mercoledì 16 novembre 2011

Stato dei sentieri

Ieri assieme a Volontari del CAI abbiamo monitorato lo stato di alcuni sentieri:
- n. 8 (Vernazza - Reggio): il sentiero, ancora chiuso al transito con ordinanza n. 44/2011, presenta alcune frane ed il transito è interrotto in almeno 3 punti.
- n. 8a (Reggio - San Bernardino): il sentiero non è percorribile. Per farlo i volontari hanno dovuto cercare strade alternative ed usare corde per il passaggio. Interrotto seriamente in molti punti ha bisogno di manutenzione straordinaria.
- n. 7 (San Bernardino - Vernazza): il sentiero è percorribile e non ha subito nessun danno.

A corredo di quanto scritto una breve galleria fotografica
http://www.flickr.com/photos/danielemoggia/sets/72157628014378785/show/

lunedì 14 novembre 2011

video

video

Servizio idrico integrato

Da sabato il servizio idrico e di fognatura è stato parzialmente ripristinato in alcune zone del paese (via A. Del Santo, S. Francesco, E. Vernazza, Carattino). Si sta lavorando in queste ore per ripristinare anche la Piazza (Marconi) e le vie che portano al castello (Mazzini, Guidoni e S.G. Battista).
Acam ricorda, data la situazione di ripristino parziale dei suddetti servizi, la necessaria cautela nell'utilizzo dell'acqua e delle fognature evitando di sovraccaricare le stesse.

sabato 12 novembre 2011

Da Asti a Vernazza

Sul conto dell'associazione "Per Vernazza Futura" il ricavato della cena che si è svolta sabato sera al Diavolo Rosso Asti: 2.120 euro per gli amici di Vernazza.

Grazie all'associazione Diavolo Rosso, ai volontari e ai numerosi commensali.

La testimonianza di Ferdinando Rollando

di Ferdinando Rollando

Un po' di storia: il tombamento del Canale di Vernazza non è cosa recente di speculazione edilizia, come qualcuno ha subito scritto.
Le alluvioni erano disastrose nel 1800 quando l'acqua seguiva il suo corso naturale. Una grave alluvione si verificò nel 1857 e da quel disastro venne il progetto, proposto nel 1860, realizzato in pochi anni e messo in funzione molto più tardi, dopo la messa in funzione della ferrovia, probabilmente all'inizio del secolo XX, secondo le informazioni di mio padre Giuseppe Rollando, redattore di una recente raccolta storica "Vernazza nell'800, notizie dagli archivi del paese", testo più aggiornato sulla materia.
Per un secolo (anno più, anno meno) il Canale ha accettato di passare in una galleria alta più di quattro metri e larga più di due che buca la roccia e va dritta in mare molto più efficacemente che attraverso la spiaggia o attraverso una breve galleria scavata vicino al suo sbocco naturale. Insomma, a Vernazza, il torrente non è sotto la strada, in un tombino, per far spazio allo shopping.
Quando la natura faceva il suo corso, e il torrente scendeva nel suo corso naturale, Vernazza non c'era come la conosciamo ora. Un porticciolo e un canale artificiale hanno reso possibile il paese, la gente, il vino. Ora è il momento di rilanciare la scommessa, dopo che la natura ha messo il suo carico … una carta che non giocava da 300 o da mille anni.
Di notte sorveglio Marino e Jacopo che a turni di 12 ore svuotano il Canale nel suo tratto di 140 metri interrati. La situazione domenica non era delle più divertenti: da una parte il mare grosso, dall'altra il torrente in crescita per la pioggia, dentro poca aria per il vento di mare, dopo che le piogge di sabato avevano ridotto a meno della metà la sezione della galleria.

Ho accompagnato i Vigili del Fuoco e i geologi a fare dei sopralluoghi, facendo un po' di lavoro da guida alpina (passaggi da cinghiali di difficoltà superiore) nelle frane vicine e lontane dal paese.

Il paese è un po' meno vuoto, ma prosegue la nostra esperienza di vita senza denaro e senza negozi.
Enzo (Gallo), il Sindaco, rientrato da due giorni di ospedale ha raccomandato di fare ogni tanto un pausa e probabilmente così ho fatto anch'io, dividendo in due questa specie di vacanza. Tra un'ora ricomincio.

Tutto va bene.

Tredicesimo giorno dopo l'alluvione
http://homepage.mac.com/nandorollando/Vernazza13/

Lavori di ripristino

Proseguono i lavori di ripristino del sistema fognario e dell'acquedotto comunale.
Dopo alcuni test dei tecnici Acam ci sono buone possibilità di rimettere in funzione i servizi il prima possibile.

Confidiamo nell'opera dei tecnici e dei volontari

domenica 6 novembre 2011

Domenica parte III

Ore 21: comunicazione importante per l'accesso al paese di Vernazza

Data l'allerta meteo della protezione civile, inizialmente prevista fino alle ore 18 di domenica 6 novembre ma prorogata fino alle ore 18 del giorno lunedì 7 novembre, si ricorda che la delibera 42/2011 (evacuazione del paese e accesso vietato a persone non autorizzate) è valida fino a tale data.

Domenica parte II

ore 18: il prefetto ha fatto visita in mattinata.
Continuano intanto i lavori nelle vie centrali del paese.

Dal primo pomeriggio non piove.
Abbiamo tirato un sospiro di sollievo.

Domenica

ore 8: Non piove.
L'orizzonte è abbastanza chiaro, monitoriamo il meteo su internet.
I lavori proseguono nella via centrale.
Anche i volontari sono all'opera.

sabato 5 novembre 2011

Sabato - parte III



Sabato - parte II

Ore 14: ancora pioggia.
Le condizioni Meteo sono brutte ma la situazione sotto controllo.
Tutte le forze dell'ordine ed i volontari impegnati a monitorare quanto sta accadendo.

Sabato

ore 9:
Piove, da almeno 4 ore.
Stiamo monitorando il meteo ed i movimenti franosi.
Siamo tutti in Comune. Ieri i Vigili del Fuoco e gli operatori hanno fatto un lavoro enorme, liberando buona parte di via Roma e via Visconti.
Restiamo in allerta

venerdì 4 novembre 2011

Venerdi - parte IV

Ore 21.45: dopo cena.
Oggi in pratica non ha piovuto e questo per noi è un bene.
guardiamo con trepidante attesa le immagini provenienti da Genova ma il controllo Meteo ci indica che la perturbazione si è spostata verso ponente, per nostra fortuna.
Tra poco riposeremo stando in allerta per la giornata di domani.

Venerdi - parte III

Ore 15.30: mentre apprendiamo notizie di Genova allagata qui situazione ancora sotto controllo.
Il cielo è un po' più scuro ma i lavori di sgombero procedono ancora.
Forte vento di scirocco.

Venerdi - parte II

ore 12: aggiornamento meteo.
Ancora pioggia prevista, intensa.
Qui sono scese poche gocce in compenso il vento forte da sud sta facendo aumentare il mare.
Si prosegue il lavoro in piazza e lungo le vie del paese.

Venerdì

Ore 7: ci ritroviamo in Comune.
Un tè caldo o un caffè distribuito nella ex Chiesa dei Frati.
Il mare da piatto sta iniziando a salire. vento forte, specie qui in alto.
Stiamo arrivando più o meno tutti, controllo presenze e chiacchiere sul tempo.

Ancora non piove ed i lavori per il paese proseguono.

giovedì 3 novembre 2011

Proseguono i lavori..

I nostri compaesani hanno lasciato con ordine il paese. In 47, più le forze dell'ordine, siamo rimasti a presidio dei lavori che proseguono senza sosta.
Monitoriamo il meteo in continuazione.

ORDINANZA 42/2011

Il Sindaco di Vernazza con ordinanza sindacale numero 42 del 2.11.2011,

ORDINA

Tutte le persone che non rientrano nelle categorie specificate (Forze dell'Ordine, Polizia Locale, Vigili del Fuoco, strutture di assistenza, soccorso e supporto tecnico ed i volontari elencati in allegato all'ordinanza), che risiedono anche temporaneamente nel territorio del capoluogo di Vernazza, dovranno lasciare il capoluogo stesso entro le ore 17 di giovedì 3 novembre 2011, sino alla cessazione del fenomeno atmosferico.

Una mano a ricostruire il nostro ambiente

L’Associazione, creata sotto l’egida del Comune di Vernazza, è stata costituita per dare aiuto alle popolazioni colpite dall’alluvione e per la ricostruzione e tutela dell’ambiente.

Chiunque volesse contribuire con donazioni e lasciti può farlo attraverso il conto corrente istituito presso UBI San Giorgio con sede in via Chiodo 115 La Spezia.

Beneficiario: “PER VERNAZZA FUTURA”
IBAN: IT 37 Q 05526 10730 000000001616
BIC: BPGGITG1
SWIFT: BLOPIT22

Per info (Comune di Vernazza):
telefono: 0039 0187 821247
email: protocollo@comune.vernazza.sp.it

email: vernazzafutura@gmail.com